Strumenti per ragionare

 

 

Vengono qui presentati gli strumenti di base dell'argomentazione:

Essi sono pensati entro uno schema, una tipologia, che permetta di valutarli e criticarli meglio.


Tipologia

Ogni argomento , quando ragioniamo,  rimanda infatti ad un sistema di credenze, ritenuto condiviso, che dovrebbe spingere l’uditorio a concedere l’assenso al ragionamento proposto.

Tale sistema di credenze, a sua volta articolato in argomenti ed anche in fallacie argomentative, è raggruppabile attorno a 5 nuclei significativi

1) COERENZA: la cogenza della inferenza deduttiva, il valore della razionalità, la coerenza logica;

2) IDEALE: i valori, le essenze, gli ideali;

3) ESISTENTE: l’esperienza, la realtà concreta;

4) ORDINE: l’ordine, i rapporti, la simmetria, le relazioni;

5) PERSONA: l’azione umana, la persona.

Su questa base si può articolare uno schema generale in cui inserire luoghi, argomenti e fallacie, in modo da porteli riconoscere più facilmente, utilizzare più opportunamente e criticare  con più efficacia.

Si rimanda allo schema generale per una articolazione più chiara di tutti gli strumenti argomentativi qui citati.

Una tipologia non è solo una collazione ordinata di elementi.

Essa mostra il nascosto, con una sorta di provvisoria radiografia del pensiero diffuso, utilizzato nell’argomentare. E’ un pensiero centrato su metavalori  (coerenza, ideale, esperienza, ordine, uomo), su sistemi di valori generalmente condivisi (l’articolazione dei topoi),  attraverso schemi argomentativi riconosciuti legittimi, esposti a fallacie individuabili, anche se non del tutto eliminabili.

Il modo in cui essa cambia, si addensa, si sposta, interagisce sistemicamente al proprio interno, muta, cambia frequenza e argomenti ci permette di capire come cambia il nostro modo di pensare, quello meno strutturato, quello più immediato, quello più comune e quotidiano.

Ci permette di capire il modo in cui si forma e si trasforma il nostro pensiero diffuso.


Quadro generale

 

 

LUOGHI

ARGOMENTI

PRINCIPIO GUIDA

SAPERE DI RIFERIMENTO

1

coerenza

deduttivi

inferenza deduttiva

scienze formali

 

pseudo-deduttivi

razionalità, coerenza

2

ideale

a priori

valori, essenze, ideali

metafisica

3

esistente

a posteriori

esperienza, realtà concreta

scienze naturali

4

ordine

strutturali

ordine, rapporti, simmetria, relazioni

estetica

5

persona

pragmatici

azione umana, persona

etica, testimonianza

 

La costruzione del ragionamento fa riferimento a sistemi di valore scelti, magari inconsapevolmente, una volta stabilita la linea argomentativa da condurre.

Ma è interessante notare che, sulla base di questa tipologia, piani argomentativi che mirano a sostenere un valore non necessariamente lo impegnino nelle premesse, portando invece l’uditorio a riconoscerlo solo nelle conclusioni.

Questa tipologia mostra anche l’emergere di alcuni saperi di riferimento che diventano condizionanti una volta scelto un argomento:

le scienze formali, la metafisica, le scienze naturali, l’estetica, l’etica, la testimonianza.

 

 


Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione- Non Commerciale - NoOpereDerivate 2.5 Italy.  

Per leggere una copia della licenza visita il sito web o spedisci una lettera a Creative Commons, 559 Nathan Abbott Way, Stanford, California 94305, USA.