Explanandum minato

 


Le fallacie apriori

Petizione di principio (circulus in probando, diallellus), Regresso all’infinito, Transitus de genere ad genus, Fallacia d’accidente, Falsa etimologia, Explanans ad hoc, Explanandum minato,  Anfibolia, Accento, Linguaggio pregiudizievole, Espressione prevalente sul contenuto


Definizione

La spiegazione è fallace se si fa un uso scorretto di un explanandum formulato correttamente, per esempio, estendendo indebitamente il suo campo di definizione.

 

Esempio

Secondo Tizio la ragione per la quale la maggior parte degli scapoli sono timidi è che le loro madri li tiranneggiano.

 

Critica

Questa tesi è vera per Tizio che conosce solamente due scapoli, entrambi timidi, ma la sua è una generalizzazione valida nel contesto, ma non generalizzabile.

Questa fallacia viene combattuta identificando ciò che viene spiegato e mostrando che la sua evidenza è stata manipolata in qualche modo, o che è insufficiente per una generalizzazione. Questa fallacia mostra una stretta affinità con la fallacia di generalizzazione indebita, in cui a prevalere è il numero esiguo di casi utilizzati per la generalizzazione, non la ristrettezza dell'ambito di validità della spiegazione data.

 

 

 

 

Torna allo schema generale

     

 


Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione- Non Commerciale - NoOpereDerivate 2.5 Italy.  

Per leggere una copia della licenza visita il sito web o spedisci una lettera a Creative Commons, 559 Nathan Abbott Way, Stanford, California 94305, USA.